"I TANGO!"


  • Data06-03-2015
  • Categoria
  • LocalitàVello di Marone, Iseo

L'incontro tra la danza e la pittura è la dimostrazione di come discipline artistiche, differenti per linguaggio, abbiano obiettivi comuni, come quello di coinvolgere il pubblico attraverso l'emozione. Ed ecco che tango e pittura diventano un tutt'uno nelle opere di Serenella Oprandi, in mostra presso la Trattoria Glisenti di Vello di Marone, Iseo (BS) fino al 22 aprile. Questi dipinti, di media grandezza, costituiscono la collezione denominata Tango, nata nel 2000 dal forte interesse che l'artista da sempre nutre per questo ballo.
L'acquerello, tecnica pittorica prediletta da Serenella Oprandi, all'interno di questa collezione condivide le finalità espressive con altri mezzi pittorici, quali l'acrilico ed il gessetto. L'esposizione è una selezione di opere in cui i momenti salienti della danza sudamericana sono impressi sulla tela quasi fossero scatti fotografici: a figura intera o in dettaglio, l'artista si concentra sugli abbracci, sui passi di danza ed i casquè mostrando eleganza e forza pittorica.
Alcuni esempi sono Voluttuoso tango (fig 1) e Voilè fuxia (fig 2) opere in acrilico nelle quali i ballerini sono colti in due diversi attimi del ballo oppure Travolgente passione (fig 3) un acquerello nel quale un uomo e una donna danzanti a mezzo busto, sono inseparabili ed attraverso la circolarità del tondo alludono ad un moto senza soluzione di continuità. In Tango 3 (fig 4), un monocromo in acrilico, Serenella Oprandi focalizza la sua attenzione sull'incrocio dei passi dei ballerini mentre ne Il Musicista (fig 5) l'uomo e la donna ballano stretti l'uno all'altro creando un legame inscindibile come quello del musicista con la musica.
Dolci movenze (fig 6) è un acquerello costruito con tenui cromie: dai toni azzurrati del fondo risalta il colore giallo che diventa dorato nei capelli, nell'abito e nelle scarpe della ballerina. La donna appare quasi una Cenerentola moderna.
Il dipinto Milonga y amor (immagine centrale di copertina) è incentrato sul movimento: il volteggiare della donna crea pieghe ondulate nell'abito, la presa dell'uomo appare vigorosa e decisa. Differente, per impostazione compositiva, appare l'acrilico Tango abbraccio dove il ritmo del ballo è più lento e meditato. L'espressività artistica passa tramite forme diverse, in questo caso l'arte visiva e l'arte performativa si sono unite nel colore e nella musica, per creare un incontro particolare con l'osservatore.                  

Ulteriori Immagini

"Voluttuoso tango"

2003, Acrilico, 170 x 110 cm

"Voilè fuxia"(dettaglio)

2002, Acrilico, 170 x 110 cm

"Travolgente passione"

2003, Acquerello, 70 x 70 cm

"Tango"(3)

2002, Acrilico, 170 x 130 cm

"Il musicista" (dettaglio)

2002, Acrilico, 170 x 110 cm

"Dolci movenze" (dettaglio)

2003, Acquerello, 48 x 28 cm


I dipinti esposti si potranno ammirare con la possibilità di acquisto, presso l'ambiente accogliente e confortevole della Trattoria Glisenti. Il locale propone piatti legati alla tradizione del territorio lacustre accanto ad altri innovativi come la cucina fusion e la cucina vegana. Il ristorante presta particolare attenzione all'uso dei prodotti locali quali, l'olio di Vello, il vino e la birra provenienti principalmente dalle cantine della Franciacorta, della Valtenesi e della Valle Camonica.

Trattoria Glisenti
Via Provinciale, 34 Lago d’Iseo - Vello di Marone (Brescia)
Vai alla mappa



Potrebbe anche interessarti

  • Giorgio Oprandi Lo sguardo del viaggiatore
    Giorgio Oprandi Lo sguardo del viaggiatore

    (20-08-2018) - Recensione
    Accademia Tadini, Lovere

    L'eredità di Caravaggio.
    L'eredità di Caravaggio. "Capolavori in luce"

    (12-05-2018) - Recensione
    Bergamo

    Picasso, De Chirico, Morandi
    Picasso, De Chirico, Morandi

    (09-05-2018) - Recensione
    Brescia, Palazzo Martinengo

    Raffaello e l'eco del mito
    Raffaello e l'eco del mito

    (19-03-2018) - Recensione
    GAMeC, Bergamo

  • Dentro Caravaggio
    Dentro Caravaggio

    (13-01-2018) - Recensione
    Palazzo Reale, Milano

    Lorenzo Lotto. I capolavori della Santa Casa di Loreto
    Lorenzo Lotto. I capolavori della Santa Casa di Loreto

    (26-10-2017) - Recensione
    Bergamo, Palazzo Creberg

    Da Hayez a Boldini
    Da Hayez a Boldini

    (03-04-2017) - Recensione
    Palazzo Martinengo, Brescia

    Longaretti lungo un secolo
    Longaretti lungo un secolo

    (19-12-2016) - Recensione
    Fondazione Adriano Bernareggi, Bergamo

  • Tiepolo, Genio del secolo
    Tiepolo, Genio del secolo

    (21-10-2016) - Recensione
    Palazzo Storico Credito Bergamasco, Bergamo

    Alfa e Omega
    Alfa e Omega

    (08-10-2016) - Recensione
    Mostra itinerante

    Sei stanze una storia ottocentesca
    Sei stanze una storia ottocentesca

    (19-07-2016) - Recensione
    Galleria d'arte moderna, Milano

    Lo splendore di Venezia
    Lo splendore di Venezia

    (24-05-2016) - Recensione
    Palazzo Martinengo, Brescia

  • KAZIMIR MALEVIC
    KAZIMIR MALEVIC

    (07-12-2015) - Recensione
    Gamec, Bergamo

    PALMA IL VECCHIO, LO SGUARDO DELLA BELLEZZA
    PALMA IL VECCHIO, LO SGUARDO DELLA BELLEZZA

    (01-04-2015) - Recensione
    Gamec, Bergamo

    IL CIBO NELL'ARTE CAPOLAVORI DAL '600 A WARHOL
    IL CIBO NELL'ARTE CAPOLAVORI DAL '600 A WARHOL

    (19-02-2015) - Recensione
    Palazzo Martinengo, Brescia

    BERGAMO E LE SUE MURA
    BERGAMO E LE SUE MURA

    (18-11-2014) - Recensione
    Bergamo Alta



Commenti: 0







Lascia un commento

Dichiaro di accettare la Privacy Policy