LA MADONNA CON IL BAMBINO A.MANTEGNA


LA MADONNA CON IL BAMBINO A.MANTEGNA
  • Data03-03-2016
  • Categoria

Tempera su tela, 1475 c.a. Bergamo, Accademia Carrara

All'inizio dell'800 lMadonna con il Bambino di Andrea Mantegna apparteneva alla raccolta della famiglia bergamasca Marenzi che successivamente nel 1851 la donò all'Accademia Carrara dove tutt'oggi l'opera è conservata.
E' un dipinto di piccole dimensioni (43cm x 31cm) molto fragile per via della tecnica esecutiva con cui è stato realizzato. 
Infatti l'artista adoperò una tecnica particolare che prevedeva la stesura della tempera sulla tela di lino molto sottile. L'effetto che Mantegna perseguì e riuscì ad ottenere fu quello di un dipinto dai colori velati, polverosi diverso dalla brillantezza del colore ottenuta con la tecnica ad olio.
L'opera è stata sottoposta ad un delicato intervento di restauro eseguito dall'Opificio delle Pietre Dure di Firenze durato quattro anni e terminato nel 2012. Il restauro conservativo è riuscito a mettere in sicurezza la tela, molto delicata per la quale gli esperti restauratori si sono avvalsi dell'utilizzo innovativo di un meccanismo a molle allo scopo di monitorarne la temperatura e favorire così la sua salvaguardia. 

La Madonna dai capelli biondo-argentati, regge tra le sue braccia il Bambino avvolto in un lenzuolino che lascia scoperta una spalla. La Vergine indossa una veste di colore rosso a contrasto di un ampio manto azzurrato di lapislazzuli blu e decorazione dorata. Le due figure volumetriche creano una composizione armonica che sottolinea il rapporto affettuoso di madre e figlio. I loro sguardi non si incontrano ed in particolare quello della Madonna appare pensoso, forse nella predizione della Crocifissione? A quest'ultimo aspetto si può collegare il braccialetto rosso corallo al polso del Bambino: simbolo del sangue elemento fondamentale della vita, era indossato dagli infanti allo scopo di tenere lontano la morte.
 

Il tema figurativo della Vergine con il Bambino è affrontato da Mantegna in modo del tutto nuovo rispetto alle tradizionali iconografie del periodo. La Madonna ed il Bambino danno l'impressione di essere semplicemente una mamma che tiene il suo bambino tra le braccia: figure dotate di umana personalità, non presentano alcuna forma di idealizzazione né di ieraticità nei gesti.
Mantegna ci consegna un ritratto reale spogliato di qualsiasi solennità, più vicino ad una dimensione terrena che divina. Questo dipinto, per la tipologia compositiva può essere messo in rapporto con altri due dipinti dell'artista padovano, la Madonna con il Bambino del 1480 c.a. conservata al Museo Poldi Pezzoli di Milano e quella di Berlino di qualche anno precedente e più precisamente del 1465-1470.



Potrebbe anche interessarti

  • Cristo Redentore Benedicente
    Cristo Redentore Benedicente

    (20-01-2018) - Opera

    Paper drop (Krischnamurti) II, 2007 Wolfgang Tillmans
    Paper drop (Krischnamurti) II, 2007 Wolfgang Tillmans

    (15-02-2017) - Opera

    Hoss 2003, Peter Zimmermann
    Hoss 2003, Peter Zimmermann

    (13-11-2016) - Opera

    IL SARTO Giovan Battista Moroni
    IL SARTO Giovan Battista Moroni

    (17-02-2016) - Opera

  • NATURA MORTA CON STRUMENTI MUSICALI E.BASCHENIS
    NATURA MORTA CON STRUMENTI MUSICALI E.BASCHENIS

    (25-08-2015) - Opera

    IL MARTIRIO DI S.PIETRO DA VERONA
    IL MARTIRIO DI S.PIETRO DA VERONA

    (30-03-2015) - Opera

    VEDUTA DI DELFT  J.VERMEER
    VEDUTA DI DELFT J.VERMEER

    (02-09-2014) - Opera

    Giorgio Oprandi Lo sguardo del viaggiatore
    Giorgio Oprandi Lo sguardo del viaggiatore

    (20-08-2018) - Recensione
    Accademia Tadini, Lovere

  • Il Nilo, Giorgio Oprandi
    Il Nilo, Giorgio Oprandi

    (11-07-2018) - Evento
    Ubi Banca, Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto 8 Bergamo

    Manzù tra vita e opere
    Manzù tra vita e opere

    (06-06-2018) - Evento
    Palazzo della Provincia di Bergamo

    L'eredità di Caravaggio.
    L'eredità di Caravaggio. "Capolavori in luce"

    (12-05-2018) - Recensione
    Bergamo

    Picasso, De Chirico, Morandi
    Picasso, De Chirico, Morandi

    (09-05-2018) - Recensione
    Brescia, Palazzo Martinengo

  • La moda incontra il surrealismo di Ignasi Monreal
    La moda incontra il surrealismo di Ignasi Monreal

    (07-05-2018) - Articolo

    Luo Li Rong
    Luo Li Rong

    (17-04-2018) - Artista

    Raffaello e l'eco del mito
    Raffaello e l'eco del mito

    (19-03-2018) - Recensione
    GAMeC, Bergamo

    Esposizione della scultura
    Esposizione della scultura "Serendipity"

    (09-03-2018) - Evento
    Chiostro di Santa Marta, Ubi Banca Bergamo



Commenti: 0







Lascia un commento

Dichiaro di accettare la Privacy Policy